Blog

Serramenti Isolanti: Nuovi Materiali e Tecniche di Realizzazione

Pubblicato da:

Serramenti Isolanti: Nuovi Materiali e Tecniche di Realizzazione

I serramenti termo e fono isolanti di ultima generazione, sono realizzati con tecniche innovative che aumentano sensibilmente l’isolamento termico e acustico della casa.

Una delle nuove tecniche, ad esempio, consiste nell’inserire, all’interno dei serramenti, delle camere d’aria stratificate.

Le elevate performance in termini di isolamento termo-acustico sono date anche dai nuovi materiali utilizzati. Ad esempio il vecchio vetro semplice e sottile (detto float), un tempo lo standard per i serramenti, è un pessimo isolante termico ed oggi, in presenza di molto più valide alternative, ne è assolutamente sconsigliato l’utilizzo.

Tra i materiali oggi usati per i serramenti isolanti troviamo:

    • vetrocamera: uno speciale vetro temperato, spesso alcuni millimetri e montato a più strati che permette di aumentare l’isolamento termico anche nella superficie trasparente degli infissi. Tra uno strato e l’altro ci può essere aria secca o un gas che ne aumenta ulteriormente la forza isolante. Grazie a ciò si eviteranno spifferi, infiltrazioni di umidità, sbalzi termici e appannamenti e, in misura moderata, si ridurrà l’inquinamento acustico dell’abitazione.
    • vetrocamera infissi risparmio energetico costruzioni zaffinivetri basso-emissivi, ossia vetri in grado di ridurre gli scambi termici con l’esterno senza diminuire la trasmissione di luce. Questi vetri sono ottenuti tramite l’applicazione di uno strato di ossidi metallici che riflettono l’energia termica prodotta dai corpi scaldanti dell’abitazione; in questo modo il calore di una stanza viene conservato senza ostacolare l’illuminazione naturale. E’ infatti benefico per la salute, per l’economia personale e per il pianeta sfruttare al massimo l’illuminazione del sole e ridurre quella artificiale, come affermano anche le nuove normative in materia edilizia. E’ anche possibile calcolare il risparmio energetico, sia in termini di calore conservato che di luce ricevuta, determinato da una vetratura basso-emissiva rispetto ad una vetro camera standard. E’ anzi importante ricordare che i vetri basso-emissivi risultano, nel complesso, ecologici ed economici, poiché il loro maggior prezzo è compensato dal risparmio energetico che garantiranno durante gli anni!
    • vetri selettivi: riducono il calore irraggiato dal sole nell’abitazione senza ridurre la trasmissione di luce. La quantità di energia che attraversa una vetrata in rapporto all’energia solare è espressa attraverso il Fattore Solare (FS) mentre la quantità di luce trasmessa attraverso il vetro è espressa dalla Trasmissione Luminosa (TL). Dunque il vetro selettivo ha un FS molto basso ed un TL elevato.
    • vetri fotovoltaici: ancora poco diffusi, sono lastre che, grazie ad un gel trasparente contenente silicio amorfo, catturano la radiazione solare per produrre energia, come fa un pannello fotovoltaico. La spesa in vetri fotovoltaici si ammortizza a partire dai 5 anni di utilizzo.
    • Guarnizioni realizzate in gomme speciali, riempiono le intercapedini tra vetro e profilati, evitando infiltrazioni di aria e umidità.

I serramenti possono essere

    • in alluminiodisponibili con taglio termico ed anche misti con interno in legno ed esterno in alluminio, altamente isolantiresistenti alle intemperie.
      infissi alluminio e legno per isolamento termico costruzioni zaffini blog

      Infisso in alluminio e legno.

    • in legno: il legno ha elevate capacità di isolamento termico ed acustico naturali; può essere utilizzato in forma lamellare per renderlo più resistente alle deformazioni ed abbinabile anche all’alluminio. E’ il materiale più isolante, il più caldo ed elegante può essere trattato con prodotti protettivi e antimuffa.
    • in PVC: ultimamente molto usati; il PVC è un materiale termoplastico dotato di buone proprietà isolanti acustiche e termiche; in teoria ha valori di trasmittanza termica simili al legno ma i rinforzi in acciaio di cui gli infissi sono dotati per garantirne la stabilità peggiorano questi valori di trasmittanza.Dunque le capacità di isolamento termico sono nel complesso inferiori a quelle del legno, ma vi sono altri vantaggi: questi infissipossono essere realizzati in qualunque forma e colore, adattandosi perfettamente ad ogni finestra, ed alcune lavorazioni, grazie a speciali pellicole goffrate, imitano molto bene il legno. E’ anche possibile chiedere infissi bi-colore, che si abbinino sia con l’interno che con l’esterno dell’abitazione. Gli infissi in PVC sono ignifughi, auto-estinguenti (ossia non fanno propagare le fiamme durante un incendio), di lunghissima durata, resistenti agli urti e agli agenti atmosferici anche se il sole, alla lunga, potrebbe scolorire quelli colorati. Inoltre gli infissi in PVC non necessitano di manutenzione, se non la normale pulizia, ed hanno un costo del materiale sensibilmente inferiore a quello degli infissi in legno. Il PVC risulta essere un materiale ecologico per la capacità di isolamento termico (e dunque di risparmio energetico), perché richiede, rispetto ad altri materiali, meno petrolio ed energia per essere prodotto, per la lunghissima durata che ne ritarda l’entrata nel ciclo di rifiuti e perché, alla fine dell’utilizzo, è completamente riclicabile.

Vantaggi dell’Isolamento Termico dell’Abitazione

serramenti isolanti costruzioni zaffini

Vetrocamera con triplo vetro per l’esiolamento acustico e termico.

Per isolare al meglio la propria abitazione, i migliori risultati si ottengono mixando più tecnologie, ad esempio utilizzando una vetrocamera composta da un vetro basso emissivo all’interno e da un vetro selettivo all’esterno.

Inoltre è importante anche informarsi sulle varie tecniche che permettono di aerare gli ambienti pur conservando il calore o l’aria condizionata. Infatti l’aerazione degli ambienti è fondamentale per ridurre anidride carbonica, odori e condensa, evitare la formazione di muffe e mantenere, dunque, gli ambienti igienici e salubri.

L’isolamento termico, unito ad una corretta aerazione dei locali, contribuiranno ad avere una casa confortevole e sana, a rispettare le risorse dell’ambiente e, nel medio-lungo periodo, anche a risparmiare denaro.

Ad esempio, montando un serramento in legno con doppia guarnizione e vetro basso emissivo, in un anno possiamo ridurre i costi di riscaldamento fino al 60% ed i costi di condizionamento fino al 70 %! Questo a beneficio delle nostre tasche, della nostra salute e dell’ambiente!

Un esempio di efficiente mix delle tecnologie sia ha, ad esempio, per gli infissi scelti e montati per un complesso di 8 appartamenti in classe energetica A e B realizzati da Costruzioni Zaffini a Castel Gandolfo (RM):

  • gli infissi di finestre e porte-finestre sono in legno lamellare verniciato ad acqua, con vetrocamere basso-emissive;
  • gli infissi delle camere mansardate degli appartamenti al 2° piano sono Velux in legno verniciato ad acqua, con vetro basso emissivo e aletta di ventilazione per la corretta aerazione dei locali anche a finestra chiusa;
  • le persiane a stecche sono in ferro.

Se, nonostante il risparmio futuro, non si ha il budget per sostituire i vecchi ed inefficienti infissi con gli infissi di nuova generazione, si può provvedere almeno a renderli più efficienti e ad utilizzare piccoli accorgimenti per isolare al meglio l’abitazione. L’intervento minimo è certamente quello di sostituire i vetri classici e sottili, che sono cattivi isolanti termici e disperdono molto calore, con vetro camere o vetri basso-omissivi oppure installare dei doppi infissi.

L’installazione di infissi ad elevate performace isolanti è fondamentale per realizzare una casa che appartenga ad una classe energetica elevata, che comporta sia un forte risparmio economico per riscaldare e refrigerare la casa, sia un’aumento del valore dell’immobile stesso.

 

Commenti

  1. Viola  settembre 4, 2013

    Nella mia casa (in affitto) i vetri sono singoli e addirittura passa aria tra vetro e infisso! Abbiamo parlato con la padrona di casa ma niente, lei preferisce farci spendere una fortuna in riscaldamenti! Senza contare i danni al pianeta in termini di inquinamento! Quando è che le vecchie generazioni si renderanno conto che hanno già sfruttato troppo sia il pianeta che la generazione più giovane?!

    (reply)
  2. Francesca  settembre 4, 2013

    A casa i miei genitori hanno applicato i doppi infissi e adesso la casa è molto più calda con meno spesa! Io so anche che è utile inserire dei pannelli termoisolanti dietro i caloriferi (che nelle case sono di solito messi sotto le finestre) per ridurre la dispersione di calore. Qualcuno li ha usati? Sono facili da montare?

    (reply)

Add a Comment


uno + = 9